Malattie

Ascessi ano-rettali

Raccolta di pus che si origina da una infezione delle ghiandole perianali. L’infezione delle ghiandole perianali può determinarsi per una ostruzione dei dotti delle ghiandole che si aprono nel retto. L'ascesso può essere semplice o limitato al sottocute, oppure estendersi fino a superare il piano muscolare del pavimento pelvico. Gli ascessi possono essere molto dolorosi, con marcato gonfiore ed arrossamento della cute.

Autore: Prof. Massimo MONGARDINI

Cancro del colon

Cause

Le cause esatte di questo tumore non sono ancora ben chiare tuttavia la componente genetica è preponderante, solitamente infatti le cellule di questo cancro possiedono mutazioni ereditate o acquisite nel corso della vita a carico di geni coinvolti nella via di trasduzione del segnale Wnt, e/o nella replicazione del DNA o e/o nella riparazione del DNA.

Cistocele (prolasso di vescica)

cistoceleRappresenta lo scivolamento verso il basso della vescica che si fa strada in vagina per l'indebolimento dei suoi legamenti sospensori e per la debolezza delle strutture pelviche.

I sontomi sono rappresentati da dolore gravativo (senso di pensantezza), in rapporto al grado di scivolamento della vescica che può anche protrudere (uscire) dal meato vulvare, alterazioni dello svuotamento vescicale, dispareunia (rapporti sessuali dolorosi).

Corpi estranei nel retto

Possono arrivare nel retto se accidentalmente ingoiati (spine di pesce, stuzzicadenti, ossa di pollo, ecc.), oppure possono essere causati da voluminosi ammasi di feci o fecalomi; di frequente riscontro strumenti ludici per attività sessuali o sex toys che possono essere introdotti intenzionalmente nel retto, per rimanervi incastrati.

Sintomi più frequenti dolore acuto con la defecazione ed in rapporto alle dimensione ed alla forma del corpo estraneo nonchè in rapporto con la durata della sua permanenza e di una eventuale infezione o perforazione.

Pagine